Focus on

Clean Room Environment

Soluzioni customizzate per il settore farmaceutico.

• Applicazioni a contenimento da OEB4 (very high hazard) ad OEB5 (extremely high hazard)

• Rapidità: le soluzioni sono talvolta concepite come temporanee, legate ad un progetto in fase di sviluppo o ad un technology transfer, o semplicemente utilizzate su linee non dedicate in origine alla produzione di altamente attivi, quindi installate per rendere temporaneamente adeguate le apparecchiature per le campagne ed i batch di progetti di sviluppo che comportino l’introduzione di prodotti pericolosi.

• Adattabilità a reparti ed apparecchiature già esistenti ma non adeguati alla manipolazione di prodotti altamente attivi

• Adeguatezza ai reparti pilota ed ai laboratori dove non sempre sono giustificati gli investimenti in isolatori classici, sensibili all’umidità.

• Possibilità di confinare volumi altrimenti esposti al background, al fine di creare un’atmosfera controllata temporanea, iniettando azoto o aria compressa opportunamente filtrati, ad esempio per il controllo dell’umidità (nel caso di prodotti sensibili) oppure alla riduzione di ossigeno (inertizzazione) fino alla creazione di clean room temporanee.

CLEAN ROOM ENVIRONMENT

BROCHURE